Aperture domenicali di Salaborsa: dal 3 dicembre al 28 aprile nuove occasioni per agli spazi e ai servizi offerti dalla biblioteca.

30 Novembre 2018

Ritornano le aperture domenicali di Salaborsa. Grazie al gruppo Hera, che ha sostenuto l’iniziativa fin dalla prima edizione, Biblioteca Salaborsa e Salaborsa Ragazzi saranno aperte dalle 15 alle 19 per diciotto domeniche, (tre nel 2018 e quindici nel 2019) dal 2 dicembre al 28 aprile.

Nelle precedenti edizioni, che comprendono un totale di 108 domeniche, Biblioteca Salaborsa ha registrato 275.970 presenze, con medie attorno ai 2.555 ingressi. I prestiti sono stati 84.350.

“Si tratta di un successo confermato dai numeri. Grazie al favore crescente incontrato presso il pubblico nelle prime sei edizioni, Salaborsa si è confermata come un forte punto di attrazione per un’ampia e variegata fascia di pubblico che comprende studenti, lettori, famiglie con bambini e visitatori attratti dal fascino di un luogo bellissimo e aperto a tutti proprio nel cuore della città - dichiara Matteo Lepore, assessore alla Cultura del Comune di Bologna - Le domeniche in Salaborsa sono, per i tanti cittadini che si recano in centro e per i sempre più numerosi visitatori della nostra città, un’ulteriore opportunità per sperimentare l’accoglienza di Bologna e usufruire dei servizi offerti dalla biblioteca”.

Tra i servizi offerti dalla Biblioteca c’è la possibilità di prendere in prestito e restituire libri e materiale multimediale, consultare giornali e riviste, utilizzare il wi-fi o le postazioni di navigazione internet, iscriversi ai servizi della biblioteca tra cui la piattaforma per il prestito digitale da remoto Emilib e partecipare alle tante iniziative domenicali organizzate, visitare gli scavi archeologici o anche soltanto per sostare ed ammirare uno dei luoghi più amati e vissuti della città.

Inoltre ricordiamo che dal 3 dicembre, per festeggiare i cinque anni della rassegna “Disognando” - ovvero il ciclo di incontri sul fumetto che la biblioteca organizza dal 2013 per scoprire dalla viva voce degli autori le loro tecniche e le loro idee - gli utenti e i visitatori di Salaborsa che acquisteranno gli oggetti ispirati all'unicità delle storie raccontate nei libri realizzati da Gomito a Gomito, il laboratorio sartoriale nato all'interno della sezione femminile del carcere circondariale della Dozza che si possono trovare all'ingresso della biblioteca riceveranno in regalo - fino ad esaurimento scorte - un calendario illustrato da alcuni importanti autori di fumetto. Qui potete trovare tutte le informazioni su giorni e orari in cui trovare gli oggetti di Gomito a Gomito e il calendario di Disognando in Salaborsa.